mailing list For webmasters
Welcome Guest
Superlativo relativo Options
CricketMan79
Posted: Thursday, May 14, 2009 4:01:30 AM
Rank: Advanced Member

Joined: 3/27/2009
Posts: 133
Neurons: 273
Location: Australia
Ciao Tutti
sto imparando per il sito per auitarmi con Superlativo relativo, ho bisogno di imparare piu..


grazie
elisa
Posted: Thursday, May 14, 2009 6:17:19 AM
Rank: Advanced Member

Joined: 3/12/2009
Posts: 466
Neurons: 1,418
Location: Venice
Ciao Simon!

Ecco uno schema che tratta in modo sintetico l'argomento dei superlativi.

L’aggettivo qualificativo indica una qualità del concetto a cui si riferisce (es: buono, cattivo, dolce, amaro, simpatico, antipatico, alto, basso ecc. ecc.)

Gli aggettivi qualificativi posseggono tre gradazioni:

-il grado positivo esprime semplicemente una qualità.

-il grado comparativo: esprime un paragone tra due elementi rispetto alla stessa qualità oppure tra due qualità rispetto allo stesso elemento.
Il comparativo può essere:

1)di maggioranza: es. “La notte è più fredda del giorno!” per esprimere la relazione di maggioranza si usa la particella PIU'

2)di minoranza: es. “La notte è meno calda del giorno!” per esprimere la relazione di minoranza si usa la particella MENO

3)di uguaglianza: es. “La notte è buia come la mia camera.” per esprimere la relazione di uguaglianza si usa COME


- il grado superlativo esprime il grado massimo di una qualità:

1)superlativo relativo: si riferisce al grado massimo rispetto/relativamente ad un gruppo più o meno ristretto (es. “Questa notte è stata la più fredda dell’anno”)
forma: ARTICOLO+PIU'/MENO+AGGETTIVO+il gruppo che si usa per il confronto.
Es: La casa più bella del vicinato (il vicinato è il gruppo cui si fa riferimento) - Il cagnolino più vispo della cucciolata (la cucciolata è il gruppo) - Carlo è il più attento tra gli alunni della classe (gli alunni della classe è il gruppo di riferimento) - Gaspare è il meno adatto alla conduzione dell'azienda tra tutti i dipendenti (tutti i dipendenti è il gruppo usato per il paragone).

2)superlativo assoluto: in assoluto (es. “Questa notte è freddissima“)
Aggiunta del suffisso -issim: questo quadro è bellissimo - alcune opere d'arte sono costosissime - la sedia a dondolo è comodissima - i panzerotti appena cotti sono caldissimi
Il superlativo qui è ASSOLUTO, quindi NON c'è alcun termine di paragone.

Particolarità:

Alcune parole formano il superlativo assoluto in -errimo ed alcune in -entissimo:

acre => acerrimo

benevolo => benevolentissimo

celebre => celeberrimo

benefico => beneficentissimo

integro => integerrimo

malevolo => malevolentissimo

misero => miserrimo

malèdico => maledicentissimo
Mad Bitetto
Posted: Thursday, May 14, 2009 8:18:42 PM
Rank: Advanced Member

Joined: 3/17/2009
Posts: 705
Neurons: 2,079
Ciao Simon
nel superlativo relativo, così come nei comparativi di maggioranza e di minoranza, troviamo più e meno per indicare la modificazione dell'aggettivo.
A differenza del comparativo di maggioranza e di minoranza, più e meno sono preceduti dall'articolo determinativo.

Es.: Luca è il più bello.
Marta è la meno anziana.

Quando il secondo termine di paragone è espresso, esso è introdotto da di o, più raramente, da fra e tra.

Es.: Luca è il più bello di tutti.
Marta è la meno anziana di tutti.


COMPARATIVO E SUPERLATIVO RELATIVO DI BUONO, CATTIVO E MOLTO
Gli aggettivi buono e cattivo possono formare il comparativo di maggioranza ed il superlativo relativo in modo irregolare.
elisa
Posted: Wednesday, May 27, 2009 5:03:51 AM
Rank: Advanced Member

Joined: 3/12/2009
Posts: 466
Neurons: 1,418
Location: Venice
Attenzione anche ai composti con "MOLTO, TANTO o ASSAI" dato che rappresentano un modo per rendere gli aggettivi dei superlativi assoluti.

Infatti:

- Carolina è molto buona = Carolina è buonissima
- Cristoforo è tanto stanco quando termina di lavorare = Cristoforo è stanchissimo ....
- Fiorenza è molto brava a scuola = Fiorenza è bravissima ...
- Mario è assai simpatico = Mario è simpaticissimo

Al giorno d'oggi ASSAI è poco usato, frequenti invece sono le forme con TANTO e MOLTO.
D@vid
Posted: Sunday, June 7, 2009 10:50:30 AM
Rank: Advanced Member

Joined: 6/7/2009
Posts: 125
Neurons: 368
Location: Italy


..................e nel linguaggio parlato è di uso comune la ripetizione dell' aggettivo

-l'acqua è calda calda
-la carne è tenera tenera



Mad Bitetto
Posted: Sunday, June 7, 2009 2:58:06 PM
Rank: Advanced Member

Joined: 3/17/2009
Posts: 705
Neurons: 2,079
Giusto! Infatti i miei studenti di italiano a volte rimangono un po' sbigottiti dinanzi a quella che in linguistica è chiamata Reduplicazione o anche comunemente Anafora perchè in alcune lingue viene usata come in italiano in altre come in tedesco no. Shame on you
Users browsing this topic
Guest


Forum Jump
You cannot post new topics in this forum.
You cannot reply to topics in this forum.
You cannot delete your posts in this forum.
You cannot edit your posts in this forum.
You cannot create polls in this forum.
You cannot vote in polls in this forum.